Archive for maggio, 2014

Asl Bat

lunedì, maggio 26th, 2014

Che cosa è l’Asl Bat? Una doppia sigla da conoscere, in caso di necessità! Asl Bat sta per Azienda Sanitaria Locale di Barletta Andria Trani. Che cosa rappresenta dunque questa sigla? Si tratta di un servizio che mette il cittadino che usufruisce dei suoi servizi nella condizione di accedere all’Urp Bat, che è l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Barletta Andria Trani. L’Urp Bat ha il compito di dare tutte le informazioni che sono necessarie e che vengono richieste e deve soprattutto accogliere qualsiasi tipo di segnalazione e deve anche accogliere reclami vari ed eventuali. Per avere la possibilità di presentare un reclamo è necessario che in esso vengano inseriti tutti i dati di chi avanza lo stesso, il suo indirizzo e l’assenso per quanto riguarda i trattamenti dei dati personali che sono necessari. L’Asl Bat si trova all’interno dell’ospedale Monsignor Dimiccoli, che si trova in Viale Ippocrate, al numero civico 5, con codice di avviamento postale 76 121, a Barletta. Per contattare telefonicamente l’Azienda Sanitaria Locale di Barletta Andria Trani potete chiamare il numero verde 800 276 816 oppure il numero 0833 577 610/050. Gli orari di ricevimento del pubblico dell’Asl Bat sono il lunedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00, il martedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.30, il mercoledì alle ore 09.30 alle ore 13.00, il giovedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.30 e infine il venerdì dalle ore 09.30 alle ore 13.00

Ossessionata dai chili di troppo: l’incredibile storia di Leanne McKillop

lunedì, maggio 19th, 2014

L’ossessione per i chili di troppo è, da sempre, il principale problema per la maggior parte delle donne che non si sentono belle e a posto con se stesse, anche se i casi variano da situazione a situazione. La protagonista della storia che vi vogliamo raccontare oggi si chiama Leanne McKillop e fa parlare di sé per via dell’incredibile trasformazione che ha subito il suo corpo con il passare degli anni. All’età di appena 14 anni, nel pieno dell’adolescenza, Leanne, ha deciso di smettere di bere e di mangiare in modo normale perché era già stufa del suo seno, troppo abbondante per una ragazzina della sua età e, già ai tempi, vittima di episodi di bullismo da parte dei coetanei e delle coetanee. Oggi questa ragazzina è cresciuta e ha compiuto 30 anni, ma il suo percorso di vita, sino ad oggi, è stato molto duro, sino a ridurla ad un grave stato di anoressia. Nel giro di 16 anni Leanne è finita in ospedale per ben 3 volte e in condizioni disastrose e pensate che a soli 20 anni pesava poco più di 40 chili. Tutto questo, questa giovane donna, l’ha fatto con la speranza di ridurre notevolmente il peso e le dimensioni del suo seno. Inutile sottolineare che, in casi come questi, così come in ogni caso di sovrappeso più o meno importante, è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico esperto in questo ambito, il quale è l’unico a poter dare i migliori consigli per tornare in forma e sbarazzarsi dei chili di troppo!