Esercizi pancia piatta

giugno 27th, 2014

Esercizi pancia piatta

L’estate non è poi così tanto lontana ed è arrivato il momento di pensare a come rimettersi in forma. Se volete concentrarvi sulla parte della pancia, allora ciò che fa per voi sono dei buoni esercizi pancia piatta. Attenzione però, prima di concentrarvi sull’allenamento del vostro fisico, è bene che seguiate una alimentazione che vi purifichi dalle tossine accumulate, per poi concentrarvi sulla tonificazione della vostra pancia. Un ottimo esercizio per la far tornare piatta la pancia è iniziare facendo delle piccole corsette, oppure delle lunghe camminate. Nel caso in cui non aveste tempo, nel corso della vostra giornata, per dedicarvi a questo breve allenamento, vi consigliamo di concentrarsi su dei brevi esercizi pancia piatta poco prima di addormentarvi la sera e appena svegli alla mattina. Così facendo noterete come l’esercizio fisico non toglierà tempo prezioso ai vostri numerosi impegni quotidiani, permettendovi di essere sempre costanti e contenti, con il passare del tempo, degli incredibili risultati che riuscirete ad ottenere. Nel caso in cui invece, al contrario, doveste avere abbastanza tempo a disposizione, nel corso della giornata, per dedicarvi agli esercizi pancia piatta, vi consigliamo, oltre alla passeggiata e alla corsetta all’aria aperta, di iscrivervi in palestra e di farvi seguire da un personal trainer esperto, che saprà indicarvi i migliori esercizi pancia piatta, per un risultato che vi renderà felici e prontissime per la prova costume! Nel caso in cui non doveste essere delle amanti della palestra, vi consigliamo di seguire pochi e semplici esercizi da fare a casa, che troverete molto facilmente sul web. 

Operazione laser presbiopia Varese

giugno 6th, 2014

Operazione laser presbiopia Varese

Presbiopia: un difetto legato alla vista che compare dopo i 40 anni e che è importante tenere sotto controllo. È facile che, nel corso della propria vita, si rimanga del tutto esenti da un qualsiasi disturbo legato alla vista ma, purtroppo, con l’avanzare dell’età, è fondamentale tenere tutto sotto controllo, anche la vista. È altrettanto facile che si proprio con l’avanzare dell’età che la vista peggiori ed è proprio per questo che si consiglia, periodicamente, di recarsi dal proprio oculista per una visita di controllo. Quando la vista inizia a peggiorare e si percepisce di iniziare a vedere meno bene del solito, è importante valutare la situazione. I soggetti che contraggono la presbiopia, spesso e volentieri, tendono ad utilizzare degli occhiali o delle lenti a contatto per tenere sotto controllo il problema, ma nulla può sostituire l’operazione laser presbiopia Varese.  L’operazione laser presbiopia Varese è un intervento davvero molto semplice, veloce e quasi del tutto privo di controindicazioni e di effetti collaterali, ma solo a patto che il paziente, nel periodo successivo all’intervento, segua con molto scrupolo i consigli che gli vengono dati dal chirurgo e dal medico curante, l’oculista. L’intervento dura davvero poco, all’incirca 30 minuti, dopodiché il paziente, dopo aver riposato e tenuto un po’ gli occhi chiusi, potrà tornare tranquillamente a casa, prestando attenzione ad ogni minimo dettaglio, in modo da non compromettere la riuscita dell’intervento. 

Asl Bat

maggio 26th, 2014

Che cosa è l’Asl Bat? Una doppia sigla da conoscere, in caso di necessità! Asl Bat sta per Azienda Sanitaria Locale di Barletta Andria Trani. Che cosa rappresenta dunque questa sigla? Si tratta di un servizio che mette il cittadino che usufruisce dei suoi servizi nella condizione di accedere all’Urp Bat, che è l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Barletta Andria Trani. L’Urp Bat ha il compito di dare tutte le informazioni che sono necessarie e che vengono richieste e deve soprattutto accogliere qualsiasi tipo di segnalazione e deve anche accogliere reclami vari ed eventuali. Per avere la possibilità di presentare un reclamo è necessario che in esso vengano inseriti tutti i dati di chi avanza lo stesso, il suo indirizzo e l’assenso per quanto riguarda i trattamenti dei dati personali che sono necessari. L’Asl Bat si trova all’interno dell’ospedale Monsignor Dimiccoli, che si trova in Viale Ippocrate, al numero civico 5, con codice di avviamento postale 76 121, a Barletta. Per contattare telefonicamente l’Azienda Sanitaria Locale di Barletta Andria Trani potete chiamare il numero verde 800 276 816 oppure il numero 0833 577 610/050. Gli orari di ricevimento del pubblico dell’Asl Bat sono il lunedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00, il martedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.30, il mercoledì alle ore 09.30 alle ore 13.00, il giovedì dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.30 e infine il venerdì dalle ore 09.30 alle ore 13.00

Ossessionata dai chili di troppo: l’incredibile storia di Leanne McKillop

maggio 19th, 2014

L’ossessione per i chili di troppo è, da sempre, il principale problema per la maggior parte delle donne che non si sentono belle e a posto con se stesse, anche se i casi variano da situazione a situazione. La protagonista della storia che vi vogliamo raccontare oggi si chiama Leanne McKillop e fa parlare di sé per via dell’incredibile trasformazione che ha subito il suo corpo con il passare degli anni. All’età di appena 14 anni, nel pieno dell’adolescenza, Leanne, ha deciso di smettere di bere e di mangiare in modo normale perché era già stufa del suo seno, troppo abbondante per una ragazzina della sua età e, già ai tempi, vittima di episodi di bullismo da parte dei coetanei e delle coetanee. Oggi questa ragazzina è cresciuta e ha compiuto 30 anni, ma il suo percorso di vita, sino ad oggi, è stato molto duro, sino a ridurla ad un grave stato di anoressia. Nel giro di 16 anni Leanne è finita in ospedale per ben 3 volte e in condizioni disastrose e pensate che a soli 20 anni pesava poco più di 40 chili. Tutto questo, questa giovane donna, l’ha fatto con la speranza di ridurre notevolmente il peso e le dimensioni del suo seno. Inutile sottolineare che, in casi come questi, così come in ogni caso di sovrappeso più o meno importante, è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico esperto in questo ambito, il quale è l’unico a poter dare i migliori consigli per tornare in forma e sbarazzarsi dei chili di troppo! 

Laser per miopia

aprile 9th, 2014

laser per miopiaQuando ci si rende conto di essere affetti da un disturbo visivo, la prima cosa da fare è sottoporsi ad una visita di controllo. Nel caso in cui venisse diagnosticata la miopia i casi sono 2: scegliere di utilizzare degli occhiali o delle lenti a contatto graduate oppure sottoporsi ad un intervento laser per miopia. Sicuramente la seconda scelta è quella che può risolvere il problema in modo radicale.

Ciò che caratterizza il soggetto affetto da miopia è la difficoltà nella messa a fuoco delle immagini poste in lontananza rispetto al punto di osservazione, mentre la visione da vicino non risulta compromessa. Con il passare del tempo il disturbo non può se non peggiorare, per questo consigliamo di prendere il problema sul nascere e di sottoporsi ad un intervento laser per miopia.

Si tratta di un intervento davvero molto semplice, che si serve di laser ad eccimeri e che utilizza due tecniche molto all’avanguardia: la tecnica PRK e la tecnica LASIK. Sarà il vostro medico a spiegarvi come verrà effettuato l’intervento, quale tecnica verrà utilizzata e tutto il resto. L’intervento laser per miopia viene praticato in regime di day hospital e quindi il paziente potrà tornare a casa tranquillamente il giorno stesso dell’intervento.

Non sono previsti effetti collaterali, ma è sempre e comunque consigliato seguire con molta attenzione i consigli del proprio medico, per evitare eventuali compromissioni nella riuscita dell’intervento. Le principali cause di problemi sono la mancata pulizia dell’occhio e l’esposizione ad agenti esterni che possono provocare infezioni o disturbi post-operatori, dovuti al fatto che l’occhio è molto fragile e deve quindi essere tenuto sotto controllo evitando luoghi sporchi.

Imprese di pulizie condominiali a Torino

marzo 31st, 2014

La salute della propria famiglia dipende naturalmente anche dalla pulizia che la circonda, quindi quella di casa ma anche quella delle parti condominiali, perché si sa i bambini giocano, corrono, toccano mentre scendono le scale o prendono l’ascensore.

Quella di circolare e di vivere in dei luoghi che siano sempre puliti, e soprattutto a norma di igiene, è una cosa davvero di fondamentale importanza. In questa sede vogliamo fare riferimento alle pulizie condominio Torino, sottolineando l’importanza di tenere sempre pulito un luogo nel quale, ogni giorno, circolano tutti i condomini, ma non solo. Se siete alla ricerca di persone fidate e professioniste che si occupino delle pulizie condominio Torino, siete nel posto giusto; vogliamo infatti consigliarvi di mettervi in contatto con una delle numerose imprese di pulizie esistenti sul territorio urbano della città di Torino. Chi lavora all’interno di questo settore sono dei professionisti, che sono stati scelti con la massima cura e che hanno alle spalle una grande esperienza o, in caso contrario, che sono molto motivate nel volersi migliorare, dando sempre il massimo. Anche se può sembrare scontato, le pulizie condominio Torino sono davvero importanti e questo perché si tratta di un luogo, accessibile non solo ai condomini del palazzo, ma anche a persone esterne, amici, parenti, postini e via dicendo che, facendo il proprio ingresso all’interno del condominio, possono facilmente sporcare spazi come l’androne, l’ascensore, nel caso in cui vi fosse, le scale e ipotetici altri luoghi che potrebbero esserci. È facile sporcare il condominio, soprattutto quando vi si entra con le scarpe sporche di fango a causa della pioggia o a causa di altri motivi. Per ovviare a questi inconvenienti, la cosa migliore da fare, è contattare una delle imprese di pulizie condominio Torino. 

Asl di Aosta

marzo 7th, 2014

ASL AostaNella regione Valle D’Aosta l’Asl prende il nome di Ausl, dunque viene riconosciuta come Azienda Usl. Essendo una regione a Statuto Speciale, la denominazione dell’Azienda Sanitaria Locale cambia, ma ovviamente le funzioni e le prestazioni delle strutture rimangono assolutamente le stesse, sono infatti uguali a quelle fornite da tutte le altre regioni d’Italia. L’Asl di Aosta ha un ruolo che è davvero di fondamentale importanza nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e fornisce tutte le prestazioni mediche che sono necessarie per il singolo cittadino. Oltre alle strutture ambulatoriali e ospedaliere, l’Asl Aosta ha un importante ruolo di prevenzione e di informazione, studiato attraverso un programma di controlli rivolti soprattutto a categorie specifiche. L’Asl è l’Azienda Sanitaria Locale e le sue sedi sono distribuite su tutto il territorio nazionale e quindi regionale. L’Urp, ovvero l’Ufficio delle Relazioni con il Pubblico dell’Asl Aosta, è chiamato a fornire tutte le informazioni che si presentano come necessarie a tutti coloro che ne presentano domanda; tra le altre cose, l’Urp è chiamato a ricevere qualsiasi tipo di segnalazione, deve raccogliere vari ed eventuali reclami e mette a disposizione dei propri utenti dei veri e propri punti informativi, che sono distribuiti su una buona parte del territorio. Se decidete di recarvi presso l’Azienda Sanitaria Locale di Aosta, la troverete in Via Guido Rey, numero civico 1, con codice di avviamento postale 11 110, altrimenti potete telefonare al numero 0165 54 44 18 oppure potete chiamare il numero 0165 54 46 88. Una altra alternativa è quella di mandare una e mail all’indirizzo di posta elettronica che segue: urp.aosta@ausl.vda.it. Se doveste decidere di recarvi presso l’Asl Aosta, la troverete aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00.

Onoranze funebri Torino

dicembre 18th, 2012

L’esperienza del lutto è uno dei momenti più difficili della vita. La sofferenza e il dolore che derivano dalla perdita dei propri cari rende spesso complicato gestire tutto ciò che concerne l’organizzazione della cerimonia funebre e il disbrigo delle incombenze amministrative connesse al decesso. Tuttavia, dare un ultimo saluto ai propri cari che non sono più tra noi è un atto molto importante. Le onoranze funebri Torino sono delle ditte specializzate in questo settore che, in virtù della lodevole esperienza maturata nel corso degli anni, sono in grado di seguire le famiglie che stanno affrontando il doloroso momento del lutto. Le onoranze funebri Torino, grazie alla loro professionalità, sensibilità e riservatezza sono in grado di offrire una serie di servizi completi a coloro che desiderano dare un ultimo saluto ai loro cari defunti prima dell’ultimo lungo viaggio. Dal disbrigo delle pratiche amministrative concernenti l’accertamento del decesso e la redazione dell’atto di morte all’igiene del defunto, alla sua cremazione o sepoltura, le onoranze funebri Torino assisteranno le famiglie con grande sensibilità e rispetto. Tra i servizi proposti figurano altresì il trasporto funebre, l’organizzazione del rito funebre, la scelta degli addobbi per la cerimonia, l’allestimento della camera ardente, la predisposizioni degli addobbi e dei necrologi. Coloro che hanno perso una persona cara e che, pertanto, intendono rivolgersi alle onoranze funebri Torino potranno contare anche su una vasta gamma di prodotti funerari, dalle lapidi alle casse funebri, sempre nel rispetto della sofferenza di chi, purtroppo, ha subito un lutto. I servizi di onoranze funebri Torino sono caratterizzati da serietà e grande professionalità, ma anche da costi accessibili. La filosofia delle onoranze funebri Torino è infatti quella di garantire a tutti la possibilità di dare un ultimo dignitoso addio ai propri cari defunti.

Lupus Eritematosus

novembre 20th, 2012

Il Lupus Eritematosus è una patologia che colpisce gli individui in età adulta e adolescenziale, uomini e donne, e si manifesta nella comparsa di arrossamenti in diverse parti del corpo. La causa scatenante del Lupus Eritematosus è determinata da un non corretto funzionamento a livello immunitario: quando i globuli bianchi non funzionano correttamente, per diversi motivi, il corpo manda segnali di allarme e, uno dei tanti, può essere il Lupus Eritematosus.

Le principali forme della malattia sono due: il lupus di tipo sistemico e quello discoide. Mentre il primo si caratterizza per il fatto di colpire numerose parti dell’organismo, determinando anche la comparsa di sintomi quali nausea, mal di testa, febbre, depressione e caduta dei capelli, il lupus discoide si manifesta principalmente in arrossamenti cutanei. Gli eritemi possono colpire tutto il corpo: il viso, le gambe, le braccia, anche la testa e l’insorgenza della patologia può essere temporanea, in seguito a momenti di tensione o stress per poi scomparire gradualmente da sola, oppure può essere cronica.

I medici solitamente non riscontrano subito la comparsa del Lupus Eritematosus, in quanto i suoi sintomi possono essere scambiati per quelli di numerose altre patologie e, pertanto, solitamente solo un esame approfondito può determinare se effettivamente è in corso la malattia o meno.

Per la cura del lupus solitamente vengono prescritti farmaci antinfiammatori, al fine di eliminare le cause che potrebbero provocare disagio e infiammazione a livello del corpo, permettendo al soggetto di guarire. Nel caso invece in cui la situazione si presentasse complessa, il medico effettuerà una diagnosi approfondita e prescriverà una terapia tenendo conto del sesso, dell’età e dell’anamnesi famigliare del soggetto.

Astigmatismo

ottobre 4th, 2012

L’Astigmatismo è un disturbo a livello visivo che colpisce numerosi individui, determinando una difficoltà a vedere se non grazie a speciali occhiali. La curvatura della cornea dell’occhio, nei soggetti affetti da Astigmatismo è asimmetrica e, pertanto, i soggetti presentano difficoltà nel mettere a fuoco le immagini.

Tra le numerose soluzioni per la correzione dell’Astigmatismo solitamente ai soggetti vengono prescritti occhiali con lente apposite, oppure le lenti a contatto, al fine di consentire loro di vedere normalmente. Nel caso invece in cui si fossero indossati per molti anni gli occhiali e si volesse eliminare definitivamente il problema, l’operazione con il laser rappresenta la soluzione ideale per ricominciare a vedere normalmente e senza più problemi.

L’intervento con il laser per la cura definitiva dell’Astigmatismo prevede solitamente due fasi: nella prima il paziente viene fatto accomodare su un lettino e viene scoperchiata la parte dell’occhio interessata, al fine di procedere con il sollevamento di un lembo di tessuto. In seguito il chirurgo procede, mediante l’utilizzo della tecnologia laser, a correggere il disturbo visivo.

L’intervento per la cura dell’Astigmatismo con l’impiego della tecnologia laser può essere effettuato con due tecniche differenti: la Prk e la Lasik. La prima consente di intervenire più in profondità e, pertanto, viene solitamente consigliata nel caso in cui i pazienti presentassero situazioni estese del problema e, anche a livello di costi, la spesa per l’impiego di questa tecnica è maggiore. La Lasik invece è quella maggiormente utilizzata, in quanto solitamente l’Astigmatismo prevede situazioni nelle quali è possibile andare ad indagare anche a livello lieve, oltre a comprendere costi molto più ridotti rispetto alla Prk.