I sintomi degli orecchioni

I sintomi degli orecchioni sono molto simili per tutti coloro che sviluppano la malattia e, solitamente, consistono in febbre alta, che sera i 39 C, perdita di appetito, stanchezza e gonfiore alle ghiandole vicino al collo. Esse, infatti, sono caratteristiche della malattia, la quale vien scientificamente e clinicamente chiamata parotite ma è più conosciuta, in gergo, come orecchioni.

I sintomi degli orecchioni, qualora si avvertissero, sono fastidiosi ed è opportuno rivolgersi subito al medico, in quanto non occorre mai sottovalutare i possibili rischi di questa malattia. E’ importante, come primo passo, recarsi dal proprio medico non appena si inizia a ipotizzare di soffrire di orecchioni, in modo che il dottore possa valutare i sintomi, analizzarli, formulare la diagnosi e stabilire al terapia e la cura migliore da seguire per sconfiggere il disturbo.

I sintomi degli orecchioni sono gli stessi per gli adulti e i bambini, anche se nei bambini, a causa delle ridotte dimensioni del collo rispetto agli adulti e per al pelle più sottile e sensibile, è possibile che riesca subito a collegare l’infezione alla parotite, dal momento che il gonfiore al collo è più evidente.

Gli orecchioni sono causati da un virus che si trasmette per via orale ed è molto contagioso, pertanto qualora si avvertissero i sintomi degli orecchioni è consigliabile non uscire di casa e proteggere i membri della famiglia che non hanno ancora sofferto di questa patologia, altrimenti il rischio di infettarli è elevato. Le cure consigliate sono a base di antibiotici e, inoltre, è consigliato il completo riposo

Comments are closed.